Lo styling perfetto per i tuoi ricci

Lo styling perfetto per i tuoi ricci

Che cos'è lo styling e quanto è importante per i tuoi ricci? Sei sicura di sapere come si fa nel modo corretto?

Se sono queste le tue domande allora questo articolo fa proprio per te!

 

IL WASHDAY

Il termine "washday" dall'inglese indica  "il giorno di lavaggio" di ogni riccia. Più comunemente definito come "il giorno dello shampoo", il washday comprende una serie di passaggi fondamentali per la cura dei tuoi capelli ricci. Esso si compone di due fasi principali, la fase del lavaggio e la fase dello styling. 

Durante la fase del lavaggio, dovrai scegliere lo shampoo più adatto alle tue esigenze, applicare la maschera per minimo 10 minuti e passare al balsamo se necessario. Alla fine di questa fase sarai pronta a districare e risciacquare i tuoi capelli per prepararli finalmente allo styling.

LO STYLING

Lo styling è la fase post-lavaggio del nostro washday. Esso comprende tecniche e prodotti che andranno a modellare e definire i tuoi ricci. Senza questa fase qualsiasi riccio sarebbe solo una massa informe di crespo, quindi se fino a questo momento hai pensato di avere i capelli ingestibili e crespi forse devi solo imparare a fare styling.

 

I PRODOTTI STYLING

Esistono infinite tipologie di prodotti styling, noi per semplicità li divideremo in leave-in, crema, gel, schiuma e mousse. Non serve utilizzarli tutti, puoi decidere di combinare 2 o 3 prodotti tra di loro oppure utilizzarne solo uno. Ogni combinazione e prodotto ti darà un risultato più o meno definito.

LE TECNICHE STYLING

Passiamo alle tecniche styling, se non ne hai mai sentito parlare sono una serie di metodi e movimenti per modellare i tuoi ricci. Applicare i prodotti styling a caso non basta e non ti garantirà un buon risultato. 

Anche qui abbiamo due sottocategorie: tecniche styling con le spazzole e tecniche styling manuali. Per ora vediamo le tecniche styling manuali, le principali sono:

Scrunching, pulsing, finger roll, finger coiling, praying hands, raking e rake and shake. Se questi nomi ti sembrano tante parolacce, tranquilla! Ogni riccia ci è passata ed ora ti lascerò una serie di video ( clicca sulle parole) che trovi sul mio profilo Instagram dove ti mostro nello specifico ogni tecnica.

  1. SCRUNCHING: il metodo più amato dalle ricce ed anche il più semplice. Consiste nel portare i ricci dalle lunghezze verso le radici chiudendoli nei palmi delle mani.
  2. PULSING: simile allo scrunching, dovrai stringere ripetutamente i ricci all'interno delle mani, sempre portandoli dalle lunghezze verso le punte.
  3. FINGER ROLL: consiste nell'arrotolare ogni ciocca con le dita creando dei ricci super definiti.
  4. FINGER COILING: consiste dell'attorcigliare ogni ciocca di capelli accompagnando i ricci nella loro tipica forma a spirale.
  5. RAKING: consiste nel pettinare i ricci con le mani stringendo le ciocche fra le dita, questo ti permetterà di distribuire il prodotto nel modo corretto e creare i "clumps" nonchè le ciocche di capelli da dove si formeranno i ricci.
  6. RAKE AND SHAKE: consiste nel pettinare i ricci con le mani, arrivare fino all'estremità di ogni ciocca e poi shakerare.
  7. PRAYING HANDS: proprio come suggerisce il nome consiste nel modellare i ricci tra le due mani chiuse in "preghiera". Utile per evitare il ritiro dei ricci.

 Anche per le tecniche puoi usarne una o più insieme. Il mio consiglio è quello di provare e sperimentare ciò che funziona di più sui tuoi ricci. Anche se all'inizio ti sembrerà difficile non preoccuparti è normalissimo!

Ed ora non ti resta che iniziare a provare!

 

 

 

Torna al blog

Lascia un commento